Al Marina di Puntala un nuovo servizio: il car sharing elettrico

Wednesday, July 25, 2018

A Punta Ala arriva Eppy, il car sharing solo elettrico, ultima sfida di Elettra Investimenti. La società italiana leader nel settore della generazione di energia e dell’efficientamento energetico metterà in circolazione dal 23 luglio al 9 settembre cinque Renault Zoe supportata da una rete di 3 punti di ricarica.
“Elettra è una realtà nazionale operante sul mercato della produzione e dell’efficienza energetica che ha avviato un processo di diversificazione nei settori dell’ICT e Smart Cities. La mobilità elettrica sostenibile e condivisa costituisce uno dei principali rami di sviluppo Il primo progetto è stato realizzato a Latina, tra le città italiane con la più alta percentuale di auto pro capite, per sfidare le abitudini e proporre un cambiamento di stili di vita. Il nostro obiettivo è quello di contribuire a salvaguardare l’ambiente introducendo più elevati livelli di servizio a supporto del trasporto pubblico locale, soprattutto negli ambiti di maggior pregio paesaggistico e naturalistico come quello di Punta Ala, sottolinea il Presidente e Ceo, Fabio Massimo Bombacci che ha affidato il compito di gestire il progetto ad una società creata ad hoc, Alea Mobilità Urbana, proprietaria anche della infrastruttura di ricarica.
Il servizio denominato Eppy New Drive sarà di tipo free floating per aree di prelievo e rilascio che saranno evidenziate sulla mappa del sito e della mobile App Eppy New Drive. Gli utenti se vorranno potranno ricaricare il veicolo presso uno dei tre punti situati alla Marina di Punta Ala, al parcheggio dell’Hotel La Bussola ed infine presso la stazione di servizio Esso. Ogni punto di ricarica sarà dotato di una potenza di 22kw che consente di effettuare “il pieno” in meno di due ore.
Per usare i veicoli Eppy è necessario scaricare la App Mobile Eppy (disponibile per Android e IOS) e registrarsi. Una volta compiute queste due semplici operazioni si potrà ricercare l’auto più vicina, avviare il noleggio e terminarlo secondo le esigenze personali, lasciando poi il veicolo nella zona contrassegnata in blu o verde sulla mappa. Il pagamento del noleggio avverrà automaticamente con addebito sulla carta di credito utilizzata per completare la registrazione al servizio.
“Il nostro obiettivo è incrementare l’utilizzo di fonti rinnovabili e continuare nella ricerca di soluzioni di efficienza energetica finalizzate alla riduzione delle emissioni di CO2 nell’atmosfera. Punta Ala ci offre in questo senso un’opportunità incredibile di proporre un prodotto perfettamente in linea con le virtuose politiche locali di tutela ambientale, offrendo un servizio stagionale che mancava”, conclude Bombacci.

TUTTI I SERVIZI